Muffin banane e cioccolato

14796129_10208635693502167_251494544_o

Ancora non ho capito del tutto il perché, ma fino a qualche anno fa ero davvero negata a fare i muffin. Ora sono tra i dolci che mi vengono meglio e sicuramente tra quelli che preparo più spesso per merenda. Li trovo belli, buoni, veloci da preparare, facili da mangiare per i bimbi e anche piuttosto sani, per essere dei dolci.

Il segreto di Pulcinella per avere dei muffin morbidi è quello di mescolare gli ingredienti secchi tra loro, gli ingredienti umidi tra loro e unire i due composti poco prima di infornare senza mescolare molto. Vi assicuro che fa davvero la differenza.

Questi muffin alla banana con gocce di cioccolato sono perfetti per far fuori le banane diventate troppo mature, e ovviamente funzionano anche senza gocce di cioccolato. Vediamo come prepararli.

Ingredienti secchi:
1 cup (125 g) di farina bianca
1/2 cup (62 g) di farina integrale
(oppure potete usare 1 1/2 cup di farina bianca, cioè 187 g)
1 cucchiaino di lievito per dolci
1 cucchiaino di bicarbonato
1 pizzico di sale
1/2 cup (100 g) di zucchero (io ho usato quello di canna)
gocce di cioccolato a piacere (io ne ho usate 70 g ma voi abbondate pure!)

Ingredienti umidi:
3 banane medio-grandi schiacciate
1 uovo
1/3 cup (75 g) di olio di semi
(oppure potete usare 75 g di burro ma secondo me i muffin vengono meglio con l’olio)

Procedimento:
Per prima cosa preparate la teglia mettendo nel vassoio dei muffin i pirottini in carta. Con queste dosi avrete 12/13 muffin standard (quelli dei pirottini dell’ikea per capirci) oppure una ventina di mini muffin. Se preferite non usare i pirottini ungete e infarinate la vostra teglia da muffin.
In una grande ciotola mescolate gli ingredienti secchi: se proprio volete strafare potete anche setacciare le farine, ma vengono morbidi comunque. In una ciotola più piccola schiacciate le banane e mescolatele con gli altri ingredienti umidi. Se ne avete la possibilità frullate bene il tutto con il minipimer.
Nel frattempo accendete il forno e iniziate a portarlo a 180 gradi.
Versate il composto degli ingredienti umidi nella ciotola più grande e mescolate con una spatola, senza esagerare. State attenti ad arrivare bene fino al fondo della ciotola, ma non preoccupatevi di eventuali grumi, pensate solo ad amalgamare i due composti. A questo punto trasferite il composto nei pirottini già preparati, ma non riempiteli per più dei due terzi altrimenti in cottura straborderanno. E’ buona regola cercare di dividere equamente il composto nei vari pirottini, aiutandovi con un cucchiaio o un dosatore da gelato: ad esempio due cucchiai di impasto per ogni pirottino.
Cuocete in forno per 15 minuti per i mini muffin e 25 per muffin normali. Ogni forno ha i suoi tempi (prova stecchino!), ma i muffin cuociono davvero in fretta e l’unico rischio è quello di cuocerli troppo. Se avete un dubbio, sono già pronti.
Estraeteli subito dalla teglia (sarà facile se avete usato i pirottini, altrimenti dovrete aspettare cinque minuti) e fateli raffreddare su una gratella da pasticceria. Questi muffin si mantengono bene per un paio di giorni in un contenitore a chiusura ermetica e reggono benissimo la congelazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...