Bento con uova di quaglia

14646661_10208553967539069_1591508771_o

Le uova di quaglia sono una buona alternativa alle uova di gallina perché sono più piccole ed è quindi più facile sistemarle nel bento. Le mie figlie poi, chissà perché, ne vanno letteralmente matte, quindi le uso spesso.
In questo bento trovate inoltre: sandwich al prosciutto, karaage (pollo fritto alla giapponese), asparagi avvolti nella pancetta, pomodorini.
Queste uova marinate sono molto saporite e facili da preparare. Vediamo come.

Ingredienti:

uova di quaglia (qui le vendono a pacchi di dieci. Le faccio tutte e anche se non le uso tutte nel bento chissà come finiscono subito!)
salsa di soia 8 cucchiai
zucchero 2 cucchiai
aceto di riso 2 cucchiai

14689183_10208553967579070_1729967081_oProcedimento:

Fate rassodare le uova di quaglia e sgusciatele. In una terrina mescolate la salsa di soia, lo zucchero e l’aceto e scaldate il tutto nel forno a microonde. Mescolate bene per far sciogliere lo zucchero e mettete a bagno le uova di quaglia. Lasciatele a marinare per una notte intera. Prima di inserirle nel bento asciugatele con un pezzo di carta da cuina. Se volete potete infilzarne una con un pick carino, così sarà più facile mangiarle (acchiapparle con le bacchette è decisamente più complicato).

Bento tips

Tip 1 Per sgusciare le uova di quaglia, fatene rotolare una su un tagliere schiacciandola delicatamente con il palmo della mano, verso l’alto e poi verso il basso. Ora individuate la “camera d’aria” (di solito verso il lato più tondo dell’uovo) e iniziate a sgusciare da lì: basterà fare un forellino e tirare delicatamente e il guscio verrà via come un serpentello!

Tip 2 Nella marinatura le uova tendono a venire a galla. Per evitare che si colorino da una parte sola giratele frequantemente per un paio d’ore, poi mettete un peso direttamente nella terrina (ad esempio un piccolo piatto) in modo che le uova si trovino sempre sotto la marinatura (più o meno). Poi al mattino scegliete comunque quelle colorate più uniformemente.

Tip 3 Ovviamente questa ricetta funziona benissimo anche con le uova di gallina, dovrete solo aumentare la quantità degli ingredienti per la marinatura.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...