Melon pan

13632862_10207741363384473_540802987_o

Il melon pan è un panino dolce molto popolare in Giappone, che viene venduto sia nelle bakery che nei negozi, in questo caso confezionato. In pratica si tratta di un panino ricoperto da uno strato di biscotto aromatizzato alla vaniglia (pasta frolla). Può essere ripieno di crema pasticciera. Qualcuno si chiederà cosa c’entri il melone. Semplicemente, la pasta frolla viene decorata con dei tagli che ricordano la buccia di un melone. In alcune panetterie la pasta frolla viene aromatizzata al melone o tinta di verde (il colore della polpa del melone più diffuso in Giappone).

Ingredienti per otto melon pan piccoli:

280 g di farina 0

un cucchiaio di zucchero

3 g di lievito di birra secco

180 ml di acqua a temperatura ambiente

5 g di burro morbido

un pizzico di sale

 

Per la frolla:

100 g di farina 00

40 g di zucchero

40 g di burro freddo

25 g di uovo (un po’ meno di un uovo medio)

aroma di vaniglia a piacere (o di limone, mandorla, melone…)

 

Se il lievito è da attivare, scioglierlo in una parte dell’acqua e aspettare che faccia la schiumetta. Altrimenti mescolarlo alla farina, aggiungere l’acqua e lo zucchero e iniziare a impastare. Aggiungere il sale. Aggiungere infine il burro e impastare a lungo, fino ad ottenere un impasto liscio, elastico e non appiccicoso. Formare una palla, metterla in una boule, coprire con pellicola per alimenti e porre a lievitare in un luogo caldo. Far lievitare fino al raddoppio: a seconda della temperatura e dell’umidità potrebbe volerci tra un’ora e mezza a tre ore, o anche di più.

Nel frattempo preparare la frolla. Lavorare velocemente la farina con il burro con la punta delle dita, aggiungere lo zucchero poco alla volta e infine l’uovo. Non lavorare troppo. La frolla può essere preparata nel mixer con le lame. Avvolgere nella pellicola e riporre in frigo.

Quando l’impasto sarà lievitato, rovesciarlo su una spianatoia infarinata e schiacciarlo delicatamente con le mani. Ripiegarlo su se stesso un paio di volte per dargli forza. Dividerlo in otto parti uguali (la cosa migliore da fare è pesarle), schiacciare ogni parte e arrotolarla su se stessa a formare una pallina. Lasciar riposare per cinque o dieci minuti con la chiusura verso il basso.

Se volete farcirli di crema pasticciera, questo è il momento. Stendere le palline di impasto cercando di dar loro una forma circolare, posizionare un cucchiaio di crema pasticciera su ognuna di esse e sigillarle accuratamente. Posizionarle poi con la chiusura verso il basso.

Nel frattempo tirare fuori la frolla dal frigo e lavorarla brevemente sulla spianatoia infarinata per farle acquisire plasticità. Dividerla in otto parti (possibilmente pesandole) e stendere ogni parte con il matterello.

Posizionare le frolle sui panini come ad avvolgerne la parte superiore.

Con un coltello a lama liscia fare tre o quattro tagli paralleli sulla frolla e poi altri tre o quattro che li intersechino perpendicolarmente a formare una rete. State attenti a non tagliare la pasta lievitata sotto la frolla. Far lievitare nuovamente per circa mezz’ora, poi cospargere i melon pan di zucchero e cuocere a 190 gradi per circa 15 minuti, fino a quando saranno ben dorati.

 

(Ho già pubblicato questa ricetta in calce a questo articolo sui dolci in Giappone per un blog di Panini Comics)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...